Mi sono chiesta cosa avremmo potuto dire di originale.. sulla Sardegna e sulle straordinarie spiagge di questa nostra isola italiana è già stato detto di tutto.

Intanto lasciamo parlare una foto (-:

sardegna mare spiagge

Ecco..

Bene, anche se probabilmente non leggerete qui nulla di originale, sarà comunque autentico e sentito nel cuore, sarà la verità e nient’altro che quello che abbiamo provato e vissuto in quei luoghi.

Frequentiamo da anni ed amiamo moltissimo questa incantevole e profumatissima terra.

Certo, la Sardegna profuma, meravigliosamente! 

E si sente la differenza abissale che c’è con l’aria che respiriamo nelle nostre grandi città, piena di smog e di veleni.

In Sardegna, invece, quando arriviamo e siamo per strada verso una delle nostre mete, apriamo i finestrini anche se è inverno. Godiamo di quei profumi che non riesco ad individuare con precisione perchè sono un misto di fiori, erbe, alberi, mare, terra e gioia!

sardegna entroterra paesaggi

Ed un’altra cosa che ci ha sempre colpito è la differenza di clima con quello del “continente”.

Un anno in particolare, intorno al 10 febbraio, abbiamo rischiato di non partire per la neve che c’era da noi (dovevamo andare da Modena a Livorno per imbarcarci). 

Tutto è andato bene e quando il giorno dopo siamo arrivati in Sardegna ci è sembrato di essere dall’altra parte del pianeta: sole, temperatura mite, abbiamo trovato persino le margherite!

sardegna margherite febbraio

Quindi perchè siamo così presi dalla Sardegna?

Amiamo la Sardegna non solo per le sue spiagge ma anche per i paesaggi dell’interno e soprattutto per le persone che abbiamo incontrato e conosciuto: ospitali in modo squisito, cordiali, allegre, un piacere stare in loro compagnia, un piacere tornare a trovarle!

E speriamo sempre di riuscire un giorno (chissà lontano o vicino) ad andare a vivere lì..

Forse in un bel paesino dell’interno come ce ne sono tanti. Dove ancora si possono vedere gli anziani seduti con la sedia in strada davanti alla porta di casa. Dove si possono incontrare le signore che spazzano nei cortili i fiori caduti dalla bouganville. E dove si fanno due chiacchiere piacevoli anche con gli sconosciuti.

Per noi è questa l’ospitalità dei Sardi:

in Sardegna molte volte in occasioni diverse siamo stati accolti come se fossimo vecchi amici di famiglia da persone che non conoscevamo, ci hanno presi a tavola con loro, ci hanno viziato e coccolato e in un caso speciale ci siamo sentiti proprio “adottati”!!

Grazie a tutte le persone che abbiamo incontrato nel nostro girovagare in Sardegna, di cui sentiamo nostalgia..

Quale sarà per noi il luogo più speciale di quest’isola?

Il luogo più speciale della Sardegna è per noi l’Isola di Sant’Antioco.

E’ soprattutto qui, nell’Isola di Sant’Antioco, che lasciamo il cuore ogni volta che andiamo via.

sant'antioco piantina mirto

E’ proprio qui che un giorno vorremmo abitare e Calasetta, a nord dell’isola, è il nostro paesino preferito:

il suo porticciolo che diventa magico al tramonto, la gente cordiale ed amichevole, il piccolo centro con tutto il necessario per la vita quotidiana, le stradine, le barche, le case bianche, il mare, la campagna appena fuori dal paese..

sardegna, porto di calasetta

A tutto questo bisogna aggiungere quella particolare atmosfera che lo fa sembrare un posto del passato.

Nell’isola, collegata alla terraferma da un grande ponte, ci sono molte spiagge, molto belle e diverse tra loro. E, se vi capita di essere lì in vacanza per una settimana, potrete vederne anche due diverse tutti i giorni.

Insomma, un sogno!